menu alto

News: Automodellismo

lego-bugatti

Il modellista spagnolo Sheepo appassionato di Lego ha costruito una stupenda riproduzione della Bugatti Veyron completa del cambio a 7 velocità realmente funzionante, sospensioni indipendenti e spoiler gestito tramite un motore elettrico: il tutto realizzato grazie ai pezzi del mitico Lego Technic. In basso potete vedere un video di questo capolavoro realizzato con i mattoncini danesi…

Continua a leggere

immagine non disponibile
immagine non disponibile
immagine non disponibile
Slider

speed-rcx-pedal1

Hobby Track presenta Speed RCX: il pedale per radiocomandi utilizzabile sia per controllare il gas che per funzioni aggiuntive dei camion RC o la gestione del Quanum Bombs Away che abbiamo presentato a gennaio.
Immagino già i puristi del modellismo storcere il naso per questo nuovo prodotto taiwanese ma, anche se non credo che lo vedremo mai in pista utilizzato dai campioni come Collari, si tratta comunque di un accessorio da provare.

Continua a leggere





wildfire-rc-buggy-chassis

SabattiniCars presenta una nuova buggy radiocomandata: la WildFire distribuita con il brand HobbyFirst. Questa offroad 4WD in scala 1/10 esce dalla scatola già pronta all’uso completa di motore SH .15 Pull Start (con avviamento a strappo) e  radio 2DJ 2,4 GHz (clicca qui per vederla in azione).

Prezzo al pubblico consigliato: 240 euro

Continua a leggere





km-racing-h-k1-ita1

Electronic Dreams – E’ iniziata la campagna preordine del nuovo automodello 1/10 200mm prodotto dalla KM Racing in arrivo il 20 Maggio 2010 nei negozi. La KM è l’azienda leader nella produzione di option parts per tutti i marchi di automodelli da competizione e questo automodello, include tutti gli option parts nel kit di montaggio. E’ realizzato con materiali di alta qualità, Ergal 7075 T6, Carbonio e Titanio. Prezzo al pubblico 499 Euro.

Continua a leggere

Ecco un progetto per i modellisti appassionati di elettronica: guidare una macchina radiocomandata (in questo caso una buggy Tamiya) utilizzando il controller della console Nintendo Wii gestito da una scheda Arduino. Probabilmente non vedremo mai Lamberto Collari partecipare al campionato mondiale con un nunchuck in mano ma questo tipo di sperimentazione è comunque affascinante.

Continua a leggere