menu alto

La Tamiya con l’arrivo dell’estate inizierà la distribuzione del nuovo KongHead 6×6 su telaio G6-01. Il modello è realizzato in scala 1/18 e verrà distribuito in kit.

Tamiya KongHead 6×6

La francese Parrot non si accontenta del mercato non professionale dei droni e ha svelato “Parrot Bebop-Pro 3D Modeling“.

Parrot Bebop PRO 3D Modeling

In edicola trovate il nuovo numero della nostra rivista di modellismo Xtreme RC Cars. Il numero 54 è stampato con il logo in due differenti colorazioni...

Edicola: Xtreme RC Cars N. 54

Heading layer

La Kyosho america ha annunciato una nuova FAZER VEi con la carrozzeria replica della Muscle Car degli anni 70 Cranberry Red Chevelle SS.

Kyosho FAZER VEi RTR 1/10

   Gru idraulica per camion radiocomandati in scala -1

La RC4WD non smette di far sognare i modellisti con novità tanto costose quanto affascinanti. L’ultima proposta della casa americana è il fantastico kit di montaggio 1/14 Truck Mounted Hydraulic Crane: una gru meccanica per camion radiocomandati in scala 1/14 (quelli prodotti dalla Tamiya per intenderci).

Dalle immagini puoi vedere l’alto grado di realismo di questa nuova parte opzionale prodotta in alluminio lavorato con macchine a controllo numerico. Questa gru è azionata da una pompa idraulica: Power Flow 0.8L / MIN (Rate Pressure 2.5MPA) collegata a un motore brushless gestito da un da un ESC 40A. Il peso di questo kit di montaggio è di 5Kg.

Gru idraulica per camion radiocomandati dettagli

La massima estensione di questa gru idraulica in scala 1/14 è di ben 1 metro mentre il raggio di azione è di 90cm. In caso di massima estensione il peso gestibile dal braccio è di 3Kg che diventano 6 riducendo al minimo l’estensione.

Nel video in basso puoi vedere in azione questo gioiellino del modellismo radiocomandato.

Continua a leggere

AE International GP, il Workshop del Team Associated di Juho Levanen

Juho Levanen è stato più volte Campione Europeo, ha vinto all’ETS e in tante altre occasioni internazionali, è il pilota di riferimento del Team Associated e soprattutto in tanti anni è cresciuto sotto la guida di Craig Drescher sviluppando un’estrema capacità di messa a punto del modello. Contrariamente a quanto si possa pensare dei ragazzi finlandesi è abbastanza loquace, comunica senza problemi, scherza fa pettegolezzi su colleghi e conoscenti… Insomma è un ragazzo normalissimo come tanti altri.

Si diverte, gioca con i modelli che sono anche il suo lavoro, in pista è molto professionale, ai box fa casino ma sul palco si trasforma in un pilota spietato, cosa che ha ampiamente dimostrato non lasciando nulla d’intentato per tentare il risultato. Non è espansivo e folle come altri personaggi che conosciamo, ma non si tira indietro nel confrontarsi e consigliare e la sua competenza tecnica porta molti a chiedergli consiglio su moltissime cose.

AE International GP, il Workshop del Team Associated di Juho Levanen

Davanti all’obiettivo non si emoziona e parla in inglese con estrema semplicità e chiarezza permettendo a tutti di capirlo con un linguaggio semplice e diretto al punto. In particolare nel seminario che abbiamo registrato e in cui ha parlato del tweak la sua esposizione tecnica è durata solo pochi minuti, non più di cinque. In questo poco tempo, ha spiegato come lui procede, verificando il telaio, usando i blocchetti per verificare che sia dritto, come si vede nella prima foto.

Continua a leggere

immagine non disponibile
immagine non disponibile
immagine non disponibile
Slider

Team-Magic-E5-HX---special-ARR-version

La Team Magic ha iniziato la distribuzione della versione in kit ARR (Almost Ready to Run) del monster truck E5 HX. Il modello arriva sugli scaffali dei negozi di modellismo già assemblato con la carrozzeria da colorare e tutta una serie di parti opzionali. Fra queste troviamo ammortizzatori Big Bore, torri e montanti della carrozzeria in alluminio, set per il differenziale centrale, ingranaggio 46T e Chassis Guard anteriore e posteriore sempre in alluminio.

La parte elettronica come motore, regolatore di velocità ESC, ricevente, servo per lo sterzo e pacco batterie non sono inclusi in questo kit e andranno acquistati separatamente.

Continua a leggere

X-Maxx-8S- traxxas monster truck radiocomandato

La Traxxas continua a sfornare nuovi video in 4K. Questa volta le telecamere della casa produttrice americana sono andate in uno skatepark facendo compiere acrobazia al nuovo X-Maxx. Nel filmato possiamo vedere tutta la potenza della nuova versione di questo monster truck spinto da un sistema brushless compatibile con pacchi batterie 8S in grdo di raggiungere una velocità massima di oltre 90 Km/h.

Rispetto al modello precedente il nuovo X-Maxx monta il potente motore brushless Velineon 1200XL Big Block a 4 poli gestito dal nuovo regolatore di velocità VXL-8s (che assicura tutta la potenza necessaria ad affrontare le rampe di uno skatepark), i nuovi rinforzi del telaio (modulare), nuovi semiassi CVD, differenziali in acciaio e una grande ventola di raffreddamento per il motore.

Continua a leggere





Associated

La gara, organizzata sotto l’ala protettrice del Team Associated, è stata un primo test di questo format per il team americano. La struttura ospitante è l’Indoor Chilelli di Scrivia, dove il nerissimo asfalto è stato il ring ideale per un fine settimana avvincente, per certi versi innovativo e sicuramente interessante e costruttivo sotto moltissimi aspetti.

Partiamo dall’aspetto più evidente: le carrozzerie. La nuova M410 di Bittydesign ha letteralmente spopolato tra i piloti “liberi” da vincoli contrattuali più o meno formali, riempiendo la maggior parte delle griglie di partenza. Purtroppo sono troppi i piloti che hanno usato solo il bianco intonaco come tinta unica per le carrozzerie. Il risultato? Ben 19 piloti con le macchine che differiscono tra loro solo per qualche adesivo, ma per fortuna ci sono delle piacevoli eccezioni. Il nuovo vestito Made in Italy ha mostrato un carattere e un’aggressività estetica semplicemente uniche e tutto questo nel rispetto delle norme EFRA, ma soprattutto ha offerto prestazioni di assoluto rispetto per inserimento e stabilità in curva.

AE International GP 2017

Le gomme scelte sono le LRP, un solo treno a pilota. Hanno mostrato di reggere bene allo stress della gara, previa verifica dell’incollaggio e verifica delle spalle che fanno costantemente con qualsiasi gomma. L’additivo “LRP 2” è stato usato come additivo unico, senza termocoperte. A detta dei partecipanti e dei verificatori in parco chiuso non richiede lunghi tempi di attesa per agire sugli pneumatici.

Per gli appassionati di meccanica, le cose veramente interessanti si trovano sotto i vestiti. In pista ci sono alcuni dei migliori piloti di punta dei marchi più comuni ai box, quindi abbiamo ovviamente Associated e a seguire X-Ray, Yokomo e Awesomatic. Non mancano Capricorn e Gizmo presenti però solo con solo un pilota cliente per marchio.

Continua a leggere

Carrozzeria-Pro-Line-2008-Ford-F-250-3

 

Fra le novità in arrivo nel mese di aprile la Pro-Line ha annunciato la nuova carrozzeria 2008 Ford F-250 per monster truck solid axle. La carrozzeria è realizzata in lexan trasparente e include maschere per la colorazione e un foglio di decal. Nell’immagine potete vedere anche le nuove gomme Devastator 2.6″ All Terrain prodotte nella mescola M3. Queste gomme hanno un battistrada con delle scanalature a bordi taglienti per dare una buona trazione su tutti i terreni. Le gomme sono vendute a coppie e includono anche gli inserti interni.

Continua a leggere





droneclash competizione distruggi droni

OK… le competizioni di droni FPV sono in pieno boom ma non sarebbe ancora più divertente vedere i piloti affrontarsi per cercare di distruggere i multicotteri avversari? Probabilmente è quello che hanno pensato anche gli organizzatori di Drone Clash: un evento olandese che vedrà i partecipanti usare i propri droni per abbattere gli avversari cercando contemporaneamente di non cadere in una delle trappole anti-drone allestite dagli organizzatori.

L’appuntamento è per il prossimo 4 dicembre 2017 giorno i cui un gruppo di piloti internazionali si sfideranno all’interno dei capannoni di Valkenburg Airfield (in Olanda). Il regolamento ricorda quello di alcuni videogiochi FPS: ogni squadra includerà alcuni droni da “battaglia” e avrà una “Drone Regina” da difendere dagli attacchi avversari e dalle trappole. Quattro squadre si sfideranno in ogni round.

Continua a leggere