menu alto

News: Tecnica

aerografo

Siete i migliori verniciatori con bombolette spray del vostro quartiere, tutti vi dicono che le vostre carrozzerie sono molto belle, ma sapete che manca un certo “qualcosa”. Siete passati dal nastro per carrozziere alle maschere liquide, sapete sfumare i colori, ma qualcosa ancora non va. Probabilmente state cercando un altro livello di dettaglio, un livello che le bombolette non possono darvi. Ebbene sì, è il momento di passare all’aerografo.

aerografo

Che aerografo scelgo?

Il primo trucco per ottenere delle carrozzerie strepitose sta nell’usare un aerografo a doppio stadio, quelli a singola azione lasciamoli ai decoratori di torte (senza offese visto che qui in redazione siamo grandi amanti del cake design).Premendo sul grilletto si può agire direttamente sullo spessore del getto, garantendo un enorme possibilità di espressione. Solitamente i kit sono inclusivi di getti e inserti di diverse misure, così come serbatoi e condotti vari.

Continua a leggere

EFlite
ARRMA
PROBOAT
Slider

cuscinetti

Eccoci arrivati alla terza ed ultima parte della nostra guida tecnica sulla trasmissione con Paul Lemieux della Gravity RC (per leggere la prima parte clicca qui). Tutti i cuscinetti arrivano di fabbrica con del grasso. Il grasso fornisce una buona lubrificazione e, essendo denso, tende a restare dentro al cuscinetto molto a lungo.

Il fatto che sia così denso, però, aumenta la resistenza alla rotazione quindi molti piloti preferiscono rimuoverlo (con alcool o spray motore) e sostituirlo con dell’olio molto più liquido. L’olio, di contro, rende necessaria una manutenzione più frequente dei cuscinetti perché non resiste molto al lungo al loro interno, ma il gioco vale la candela perché le prestazioni sono nettamente superiori.

cuscinetti

Cuscinetti

I cuscinetti sono il cuore di ogni trasmissione, quindi accertatevi sempre che siano liberi da attriti, lubrificati e in forma. Pulire, pulire, pulire: puliteli spessissimo con alcool denaturato o spray motore, quindi lubrificateli un olio specifico.

Continua a leggere

trasmissione

Eccoci arrivati alla seconda parte della nostra guida tecnica sulla trasmissione con Paul Lemieux della Gravity RC (per leggere la prima parte clicca qui). La scorrevolezza delle cinghie sta tutta nel trovare la giusta tensione. Paul sconsiglia l’uso dei tenditori perché “è una cosa che si può fare benissimo senza”. Non esiste una tensione standard, si tratta di un parametro soggettivo. Gli estremi, ovviamente, vanno evitati, quindi non tirate mai troppo o troppo poco, un po’ di gioco è sempre necessario. Tenete a mente che la cinghia anteriore necessita di un po’ più di tensione perché, in genere, è più lunga, ma “non tiratela come se fosse una corda di chitarra”.

trasmissione

Anche le condizioni stesse delle cinghie vanno controllate periodicamente; quelle troppo vecchie creano più resistenza, quindi cambiatele appena mostrano i primi segni di usura.

Continua a leggere





trasmissione

Quella della Touring Car è una delle classi più competitive del mondo RC e vincere è davvero difficile. Si deve curare ogni minimo dettaglio, sia nella guida che nella preparazione del nostro automodello. E’ qui che entra in gioco anche il fattore attrito della trasmissione: riuscire a trasferire la potenza del motore alle ruote, senza perdita di energia, significa più velocità, più ripresa e tempi migliori.

Tutto questo si può ottenere semplicemente con un po’ di grasso e qualche minuto di lavoro. Chi può aiutarci con qualche buon consiglio in proposito? Uno dei migliori piloti “touring” del mondo: Paul Lemieux della Gravity RC!

trasmissione

Il gioco della trasmissione RC

Partiamo dai fondamentali: qualsiasi macchina monta degli ingranaggi, di qualsiasi natura. Le Touring Car moderne hanno quasi tutte la trasmissione a cinghia e differenziali a sfera, quindi gli ingranaggi sono concentrati tutti nella trasmissione. Il punto critico è far si che il gioco di questi non sia mai ne troppo stretto ne troppo largo.

Continua a leggere

Modellismo RC

Modellismo RC – Ecco la quarta ed ultima parte della nostra guida su come fissare tutte le parti più importanti dei nostri automodelli radiocomandati. Per leggerla dall’inizio clicca qui. L’incollaggio delle gomme è davvero importante. Ricordate di pulire sempre sia la gomma che il cerchio prima di usare la colla, che deve sempre essere di ottima qualità.

Usate degli elastici per tenere pressata la gomma al cerchio e assicuratevi di spalmare la colla su tutta la superficie di contatto. Lasciate asciugare e verificate se alcuni punti necessitino di ulteriore colla. Ogni paio di corse verificate lo stato delle gomme e, se necessario, usate qualche goccia di colla aggiuntiva per sistemare eventuali punti che abbiano perso la presa.

Modellismo RC

LE VITI

Le viti dei nostri modelli  si allentano in continuazione, quindi devono essere considerate una priorità assoluta quando si parla di “fissaggi”. Per quelle che tengono parti di metallo si può usare del frenafiletti a media tenuta (colore blu). Assicuratevi sempre che le viti non siano sporche di polvere, detriti o olio altrimenti il frenafiletti non farà nessuna presa. Una pulita con dello spray motore vi eviterà ogni problema.

Continua a leggere





Modellismo RC

Ecco la terza parte della nostra guida sul fissare tutti le parti più importanti dei nostri modelli RC. In questo articolo andremo a vedere giunti, ruote e carrozzeria. Per leggere la guida dall’inizio clicca qui. Non c’è molto che si possa fare per fissare i giunti a sfera, a parte sostituirli dopo che si sono aperti due o tre volte. I giunti aperti offrono un’altra opportunità; basta aggiungere una rondella all’esterno della sfera prima di avvitare.

In questo modo l’alloggio di plastica non potrà fuoriuscire completamente e, se pure la sospensione non lavorerà al meglio, potrete almeno arrivare fino al termine della corsa. Può essere possibile che, per via dello spessore della rondella, dobbiate usare una vite un po’ più lunga dell’originale.

Modellismo RC

Continua a leggere

modellismo dinamico

Eccoci arrivati alla seconda parte della nostra guida su come fissare le parti dei nostri automodelli radiocomandati. Per leggerla dall’inizio clicca qui. Una falla nel sistema di scarico è una della cose peggiori che possano capitare, quindi è importante che tutto sia fissato correttamente. Basta che i tubi si allentino un pochino perché le prestazioni del motore siano compromesse.

Usate tutte le viti e i ferretti di fissaggio, ma aggiungete un collarino extra su quello standard. Consigliamo anche di usare una doppia molla per fissare lo scarico al motore, così da evitare problemi anche con le peggiori vibrazioni.

Continua a leggere