menu alto

News: Carrozzerie

JConcepts Truth 2 UTV

Presto la Jconcepts inizierà la distribuzione della nuova carrozzeria Truth 2 UTV compatibile con il Traxxas Slash 2WD e 4×4. La carrozzeria è ispirata alle competizioni UTV che vengono corse sulle dune californiane. La carrozzeria ha delle linee angolari che ricordano il design della serie Finnisher. Il tetto di grandi dimensioni a gabbia è disegnato appositamente per garantire il corretto montaggio sul telaio dello Slash. La carrozzeria è realizzata in policarbonato trasparente e include maschere per i finestrini e un foglio di decal.

Continua a leggere

immagine non disponibile
immagine non disponibile
immagine non disponibile
Slider

Alla fine del mese di giugno la Kyosho giapponese inizierà la distribuzione di due nuovi kit carrozzeria per il buggy vintage Javelin in scala 1/10. I due kit permettono di modificare la carrozzeria della Javelin in nero o rosso. Entrambi non necessitano di colorazione essendo per la maggior parte tubolari. Nelle confezioni viene incluso anche un foglio di adesivi per completare il modello come nelle immagini. L’alettone posteriore in nero o rosso viene venduto separatamente.

Continua a leggere

Ecco le prime immagini della nuova carrozzeria Protoform Corvette ZR1 per touring car 190mm. La carrozzeria è la replica della famosa super car americana prodotta dalla Chevrolet e riprende tutti i dettagli della controparte reale. Fra i dettagli che la caratterizzano troviamo l’aggressiva forma della parte anteriore con delle grosse griglie e il cofano particolarmente pronunciato e l’alettone posteriore dal design unico.

 

Continua a leggere









La Schumacher Racing ha presentato la nuova carrozzeria Aerox Razor per touring car 190mm. La carrozzeria è stata sviluppata per dare al modello la massima efficienza aerodinamica. Grazie al doppio splitter anteriore otterremo una pressione che migliora il grip e l’alettone posteriore regola la deportanza equilibrando la trazione generale. Il design complessivo della carrozzeria migliora due aspetti innanzitutto il carico aerodinamico e la riduzione della resistenza all’aria che viene deviata con un’angolazione inferiore al normale riducendo la resistenza aumentando la velocità.

Continua a leggere

A questo punto dovete praticare i fori di montaggio che avevate precedentemente contrassegnato. Per questa operazione potrete utilizzare un alesatore conico, un trapano e una piccola mola del Dremel. Accertatevi di aver controllato la dimensione del foro che dovete realizzare per non farlo più grande.

E’ preferibile fare dei fori leggermente più grandi ma non di molto, in modo da non dover forzare e imporre al montante una posizione diversa da quella originale per non metterlo sotto sforzo. Dopo aver praticato i vari fori, incluso quello dell’antenna (ricordatevelo), potrete usare un taglierino per rimuovere il materiale di scarto.

Continua a leggere