menu alto

News: Fai Da Te

Non è proprio una novità ma questo progetto custom è sicuramente un lavoro molto interessante realizzato da un evidentemente bravissimo modellista. La buggy utilizzata come base per questa personalizzazione è una classica buggy Thunder Tiger EB4 su cui sono stati installati due micro motori Force .36 con accensione a strappo.

Continua a leggere

immagine non disponibile
immagine non disponibile
immagine non disponibile
Slider

replica-in-scala-motore-v8-1

L’utente del forum modellistico “Home Model Engine Machinist” Keith5700 ha realizzato una incredibile replica di un motore a benzina V8. Questa riproduzione in scala 1/4, oltre ad essere stupenda da guardare, funziona realmente. Sarebbe bello se venisse prodotto qualche cosa di simile per un automodello big scale come il Baja 1/5 della HPI. Che ne pensate?

Continua a leggere

axial-custom_wraith_build

Gli amici della Axial hanno appena postato un interessante articolo dedicato al montaggio di un sistemava FPV (First Person View) sul Wraith. Come da tradizione è stata utilizzata una microcamera GoPro Hero anche perché ha un’ottica che si adatta perfettamente per delle riprese effettuate dall’interno del Rock Racer in scala 1/10 della Axial.

axial-wraith-fpv-gopro-hero-2

In basso trovi un video che mostra questo innovativo modo di vivere il modellismo offroad che grazie alla riduzione dei costi dei sistemi FPV è ormai alla portata di tutti i modellisti RC.

Continua a leggere





lego-dakar-truck

Sariel, il geniale modellista appassionato di LEGO, ha postato un nuovo progetto: una versione RC di un camion della Dakar realizzato con i pezzi LEGO Technic compelto di differenziale, ammortizzatori, luci e adesivi personalizzati. Ricordo che Sariel è anche autore di The Unofficial Lego Technic Builder’s Guide: un libro considerato la bibbia della meccanica LEGO (su Amazon costa appena 18,60 euro e ne consiglio l’acquisto a tutti quelli che vogliono scoprire il mondo del LEGO “per adulti”). Qui in basso c’è un video che mostra il Dakar Truck 4×4 in azione.

Continua a leggere

header

Il 5 e il 6 ottobre a Roma si svolge il primo MAKER FAIRE europeo a cui partecipano oltre 200 appassionati di faidate, elettronica e makers provenienti da tutto il mondo! L’appuntamento è al palazzo dei congressi dell’EUR. Mi raccomando di partecipare numerosi se siete curiosi di scoprire il mondo delle stampanti 3D come i progetti italiani Kentstrapper, WASProject e la 3Drag della Futura Elettronica (sviluppata da Boris Landoni  e derivata dal celebre progetto RepRap che ha ispirato migliaia di makers).3drag-stampante-3d





riprese-aeree-aliante-rc-modellismo

L’A200 della Scorpio è un buon aliante di 2 metri di apertura alare, un “tuttofare” in grado di sfruttare sia le dinamiche dei pendii che le termiche della pianura. Nei caldi pomeriggi estivi ricchi di correnti dinamiche con pochi minuti di motore è facile volare fino alla noia. Spesso con appena 2 o 3 minuti di motore è stato fatto atterrare, per sfinimento del pilota, dopo oltre due ore di volo. Vista la grande disponibilità di micro camere leggere (pesano dai 20 ai 30 grammi) ed economiche, lo staff della Scorpio ha deciso di montarne una sull’ala dell’aliante radiocomandato A200. I risultati sono stati molto interessanti e l’installazione  è molto semplice.

Si installa un supporto in compensato da 2 mm sul bordo di entrata dell’A200 e la cam è fissata al supporto con velcro oppure con una o due fascette di nylon che ne garantiscono il fissaggio anche durante le manovre a maggiore sollecitazione. La migliore combinazione è quella tra il velcro e una fascetta di nylon.

Continua a leggere

motore-per-tamiya-sand-scorcher

Qualche tempo fa ho scritto (non ricordo se su Wired Japan o qualche altro magazine di tecnologia) che il futuro del modellismo sarebbe passato per le stampanti 3D. Guardando progetti come Open RC sono convinto che il futuro sia già qui. Modellisti amanti dell’innovazione hanno sposato il motto di Riccardo Luna “Cambiamo tutto” e stanno silenziosamente rivoluzionando il nostro hobby.

makerbot-replicator21

Evidentemente erano stanchi di andare nei negozi di modellismo a caccia di option parts particolari per i propri modelli radiocomandati e hanno deciso di stamparseli in 3D.

Continua a leggere