menu alto

News: servocomandi

EFlite
ARRMA
PROBOAT
Slider

servi

La Futaba ha iniziato la distribuzione di tre nuovi servi HPBLS High Voltage S.Bus2 per elicotteri e aeromodelli radiocomandati. Tutti e tre hanno un’alta velocità di risposta, coppia e sono compatibili con giroscopi. I servi possono utilizzare un’alimentazione separata e non sono progettati per l’utilizzo di BEC. In basso le caratteristiche con dimensioni, velocità e potenza ai diversi voltaggi compatibili.

Continua a leggere





 

Amain Hobbies ha presentato i nuovi servi impermeabili EcoPower WP110T e WP120T. Entrambi i servi utilizzano ingranaggi in metallo e sono disegnati per essere utilizzati su buggy, monster truck, scaler e barche radiocomandate. Il servo WP110T ha una coppia di 0.16s/20.1kg-cm a 4.4V ed è adatto a modelli in scala 1/10. Il WP-120T ha una coppia di  09 sec/28,8Kg-cm a 7.4V ed è particolarmente adatto a modelli pesanti come monster truck 1/8 e scaler. Entrambi i servi utilizzano motori coreless e pesano 53 grammi.

Continua a leggere

Salvaservo

Per migliorare la risposta dello sterzo del proprio automodello radiocomandato e ridurre il gioco alcuni piloti preferiscono smontare del tutto il salvaservo. L’incremento delle prestazioni è immediato, ma i rischi di rompere il servo aumentano notevolmente dato che non c’è niente a proteggerlo in caso di incidente.

I servocomandi  moderni sono robusti, con ingranaggi in metallo e valori di coppia spaventosi, ma il rischio di rottura è comunque presente. A meno che non siate dei robot, che non sbagliano mai, prima o poi avrete bisogno dell’intervento del salvaservo.

Continua a leggere





La Tekin ha iniziato la distribuzione delle sua nuova linea di servi “T-Series” per modelli on-road e off-road in scala 1/8 e 1/10. I servi sono realizzati con materiali di alta qualità e utilizzano ingranaggi in metallo lavorati CNC, trasmissione estremamente fluida ed efficiente e alloggiamenti degli o-ring in alluminio 6061-T6 lavorati in 3 pezzi per garantire resistenza e protezione degli elementi.

I servi utilizzano una codifica digitale (DPE) per la posizione e rispetto al potenziometro standard offre maggiore precisione e linearità con una deviazione di massimo 0,2 gradi.

Continua a leggere