menu alto

News: Formula 1

Teamsaxo: carrozzeria F1 in scala 1:10

Nei giorni scorsi Teamsaxo ha presentato una nuova carrozzeria per i formulini in scala 1/10. Questo body è in policarbonato trasparente da 0,6 mm e viene venduto completo di un casco e un foglio di adesivi. Il design è stato studiato per migliorare le prestazioni del proprio automodello. Come si nota dalle fotografie la carrozzeria ha un ampio naso e alette laterali per assicurare maggiore grip sull’anteriore.

Continua a leggere

EFlite
ARRMA
PROBOAT
Slider

Mon-Tech F18

L’italiana Mon-Tech, durante i mondiali IFMAR di Welkom in Sudafrica ha conquistato il podio in tutte le categorie: Touring, F1 e Pan Car 1/12. Alberto Montecchi ci segnala le immagini della nuova F18 utilizzata da Jan Ratheisky vincitore nella categoria Formula 1 in scala 1/10.

La carrozzeria è più leggera rispetto alla concorrenza, con due derive laterali che possono essere montate secondo le necessità del pilota. L’utilizzo delle derive migliora il flusso d’aria nella zona posteriore aumentando stabilità e trazione.

Mon-Tech F18

La F18 termina sotto la sospensione anteriore “chiudendo” la parte laterale del telaio, questo permette un aumento del carico aerodinamico anteriore e maggiore precisione di guida in curva.

Continua a leggere

IFMAR TC Worlds 2018

Dopo aver ottenuto la TQ nell’ultimo round di qualifiche, il portoghese Bruno Coelho vince le prime due A-main e conquista il titolo di campione del mondo Touring car 1/10 elettriche 2018. Al secondo posto Ronald Volker seguito da Victor Wilck. In basso la classifica finale dell’IFMAR TC Worlds 2018 e il vincitore della categoria F1 in scala 1/10.

Continua a leggere





Infinity IF11: la nuova Formula 1 della Creation Model

La giapponese Infinity (Creation Model) ha appena svelato ufficialmente la IF11: una formula uno radiocomandata in scala 1/10 che segna l’ingresso del brand nipponico nel mondo dei “formulini”.
Il modello che arriverà nei negozi di modellismo fra qualche settimana vuole essere il mix perfetto fra realismo in scala e performance in pista.

Disegnato da Jitse Miedema, questo automodello aveva fatto il suo debutto ufficioso (si trattava ancora di un prototipo) a marzo durante un campionato di touring car in Thailandia.

Continua a leggere





Vintage F1 Fenix Racing: automodello Formula stile anni 60

A settembre dall’italiana Fenix è in arrivo un nuovo automodello radiocomandato Vintage F1 che riproduce in scala 1/10 il look dei bolidi di Formula Uno degli anni 60. In queste prime fotografie possiamo vedere un prototipo di lavorazione nato grazie al lavoro e alla passione di Giorgio Favaretto.

Paolo del sito F1 Italian Series scrive: “Qualche anno fa, in California, un artigiano/appassionato ha prodotto una piccola serie di carrozzerie in Lexan dedicate alle F1 anni ’60 e subito alcuni Piloti hanno dato vita ad un Campionato tutto incentrato sul realismo chiamato VF1 ( se cercate online trovate dei meravigliosi video).

Purtroppo l’iniziativa non ha avuto seguito e le carrozzerie americane sono diventate pezzi da collezione ma grazie al “genio” e alla creatività tipicamente italiana qualche giorno fa abbiamo avuto l’occasione di provare addirittura un’auto pensata e costruita intorno ad una splendida carrozzeria F1 1960!“.

Continua a leggere

EFRA Large Scale European Championship 2018: il podio della finale F1

Sabato 14 aprile  in Francia, presso il mini autodromo CLT di Tourlaville, si sono svolte le finale della categoria F1 dei campionati EFRA Large Scale European Championship 2018. Qui in basso possiamo seguire insieme la registrazione curata dagli amici di RC Racing TV che finalmente hanno dato spazio e visibilità anche al mondo dell’automodellismo Big Scale!

Il pilota tedesco Tobias Gagesch, difensore del titolo, dopo aver dominato le prove purtroppo ha dovuto fare i conti con dei problemi tecnici he hanno permesso a Keving Stegmuller di conquistare il gradino più alto del podio davanti a TImo seguito da uno sconsolato Tobias che avrebbe chiaramente meritato la vittoria di questa finale F1. Ma è anche questo tipo di sorprese che rende il nostro hobby così coinvolgente no?

Continua a leggere