menu alto

News: Gare

immagine non disponibile
immagine non disponibile
immagine non disponibile
Slider

d1-10-drift-1

Nel terzo capitolo del viaggio dell’Italian D1-10 non sono mancate come sempre emozioni e scontri di alto livello. Anche questa tappa si è svolta nel circuito indoor di Cabiate, come sempre numerosa la partecipazione dei drifter, che a questo punto del campionato puntano all’allungo in classifica generale. In questa tappa abbiamo avuto come partecipanti anche i ragazzi del Tosca Drift Team del D1-10 Toscana. La fase in qualifica single drift registra un equilibrio in vetta tra diversi piloti, sfuma la terza serie di top qualifier Michael Spampinato che non riesce triplicare la sua serie positiva di risultati scavalcato in questa occasione da Daniele Parisotto (Kamikaze Drift Team).

Continua a leggere

locandina3

In occasione del tour europeo con l’arrivo in Italia del Sig. Atsushi Mizunaga (Team Tetsujin Japan) e di Mitto Steele (Driftworks, Team Tetsujin England) il Team Italia ha deciso di organizzare il primo Tetsujin Trophy. La gara avrà come svolgimento classico in modalità e regolamento D1-10, ma non sarà una gara ufficiale D1-10, visto che i giudici saranno anche partecipanti alla competizione. Invitiamo tutti a partecipare ad un evento più unico che raro che sarà una vetrina importante a livello internazionale, visti gli ospiti di tutto rispetto, per l’rc drift italiano.

Continua a leggere





marco-baruffolo-rb-buggy

Il pilota italiano Marco Baruffolo (RB), dopo aver conquistato la TQ, ha vinto il Campionato Europeo “B” 2013 Buggy 1/8 che si è svolto a Sacile presso la pista offroad Ongaroring. Dietro di lui sono arrivati lo spagnolo Baldo Cecilia Oscar e l’austriaco Trieb Juergen. Davide Ongaro, che era il favorito di questo campionato non ha disputato una finale al meglio e pur avendo registrato il giro più veloce non è riuscito a salire sul podio.

Continua a leggere





club-modellistico-5-colli-europei-2013

A Gubbio, durante il Campionato Europeo “B” EFRA categoria 1/10 trionfa l’Italia: il pilota Luca Redaelli ha conquistato il gradino più alto del podio si aggiudica la corona iridata dopo una finale di 45 minuti ricchi di emozioni. Dietro di lui i tedeschi Dominik Greiner (con tre secondi di ritardo) e Simon Balk.

“L’altro vincitore assoluto è stato il club automodellistico 5 colli che si è dimostrata all’altezza dell’impegno registrando anche gli elogi dei commissari italiano Teodoro Spagnolo e Gabriele Pafundi e dei commissari europei Josef Dragani e Dallas Mathiesen. Proprio quest’ultimo commissario proveniente dalla fredda Svezia si è dimostrato molto caloroso negli elogi verso il team di organizzatori dell’impianto del Coppiolo, lasciando spazio in futuro alla possibilità di nuovi eventi anche di calibro mondiale.”

Continua a leggere