menu alto

News: Enac

flyfast drone italiano enac APR

Con piacere segnaliamo che l’ENAC ha certificato i droni “Made in Italy” FlySmart e FlyFast 2.0 (prodotti dall’azienda romana FlyTop SpA) che quindi potranno essere utilizzabili per Operazioni Specializzate Critiche. Da ora in poi l’operatore che vorrà adoperare questi SAPR non sarà più tenuto a dimostrare l’idoneità della configurazione del mezzo impiegato e avendo in mano l’attestazione di conformità rilasciata dal produttore dovrà documentare soltanto la corrispondenza per gli aspetti operativi presentando la domanda di autorizzazione.

L’ENAC ha poi riconosciuto le caratteristiche di inoffensività per il drone FlyFast 2.0. Questo multicottero APR è a tutti gli effetti incapace di provocare danni di gravi entità, poiché provvisto di tutti i requisiti qualitativi come la una geometria non pericolosa in caso di urto, la scelta di specifici materiali e un’energia d’impatto inferiore a 66J.
Quindi il FlyFast 2.0 è il primo drone in Italia ad aver conseguito questa certificazione. Ora è possibile condurre operazioni specializzate critiche in quanto considerate di regola operazioni specializzate non critiche senza che l’operatore debba di sua iniziativa richiedere una nuova autorizzazione

Continua a leggere

PROBOAT
ARRMA
EFlite
Slider

Drone Babbo Natale

Mesi di sacrifici e di monetine nel “maiale fessurato” (cit. Toy Story 2) e finalmente arriva Natale e ti sei regalato un quadricottero da combattimento? Grande idea! Però ora cerca di comportarti responsabilmente, e vedi di seguire i semplici suggerimenti che ti diamo.

Abilità e pilotaggio non sono tutto, la sicurezza deve essere SEMPRE al primo posto in quello che farai.

Diamo per scontato che tu sia un hobbista, e quindi non soggetto alle norme che invece riguardano chi con i droni svolge un’attività lavorativa vera e propria. Nel caso dell’utilizzo per passatempo ci sono alcune limitazioni generali, però per contro la maggior parte delle procedure sono molto semplificate. Vediamo quindi come ci si deve comportare per volare in sicurezza e con il massimo del divertimento.

Se fossi all’oscuro ricorda che Enac, ovvero l’ente preposto alla regolamentazione in Italia di tutto quello che vola per finalità civili. Enac organizza la coesistenza di tutto quello che è in aria a scopo civile, dagli aerei di linea agli aeromodelli, e ha stabilito una serie di norme che hanno forza di legge e a cui tutti si devono attenere. E in più… un po’ di buonsenso. Ecco in parole povere:

 

Continua a leggere