menu alto

Tag Archives | Scala 1:43

formula-1-auto-collection-2015

Il 30 marzo con la Gazzetta dello Sport sarà in edicola la prima uscita della nuova raccolta a fascicoli Formula 1 Auto Collection realizzata con la collaborazione della Fabbri Publishing. Sono previste 60 uscite con periodicità quattordicinale fino all’undicesima uscita e settimanale dalla dodicesima. Nella prima uscita troverete la McLAREN MP4/4 (1988) di Ayrton Senna, nella seconda la FERRARI 312 T2 (1997) di Niki Lauda e nella terza la RENAULT R 25 di Fernando Alonso (2005).

Continua a leggere

immagine non disponibile
immagine non disponibile
immagine non disponibile
Slider

dsc_3089

La MCD Racing ha pubblicato le prime immagini del nuovo short course truck W5 SCT in scala 1/5. Ancora non sono state annunciate le specifiche del modello che potrebbe essere realizzato sia in versione elettrica che a scoppio. Al momento le uniche informazioni certe sono la trasmissione 4WD e l’inserimento delle nuove gomme fuoristrada Xross Max off road derivate dalle MCD Micro-Stud.

Continua a leggere





hpi-die-cast-lancia-delta.jpg

La HPI ha prodotto una nuova die-cast in scala 1:43 della Lancia Delta S4 (1986 Sanremo). La confezione contiene una basetta con due modelli di circa 10 x4 x3 centimetri che riproducono due colorazioni differenti della Delta: quella sponsorizzata dalla Martini e quella della Totip. I modelli sono curati nei minimi dettagli, e nonostante le piccole dimensioni troviamo riprodotte parti come il radiatore, i freni a disco, le pinze dei freni, gli specchietti, lo scarico, i fari, i ganci per il traino, le antenne radio,  l’intero blocco motore, i radiatori dell’olio e tanti altri piccoli dettagli che riproducono in maniera davvero incredibile l’automobile reale.

Continua a leggere





dnano_web.jpg

La Kyosho sta sviluppando la versione sperimentale del “lap time system” che permetterà di registrare i tempi ottenuti in pista dalle dNaNo. L’uscita di questa periferica per le dNaNo dovrebbe essere pronta per l’autunno di quest’anno (in Giappone) e sarà accompagnata dal lancio di un sito web dove sarà possibile caricare i tempi ottenuti e visualizzare quelli delle altre dNaNo. Continua a leggere